Letterine

Una risposta

  1. Ontwerper ha detto:

    La Basilica di Santa Croce in Gerusalemme a Roma negli anni Trenta. Era la parrocchia di Antonietta Meo Appena Nennolina impara a usare la penna, andando in prima elementare, volle per mettere da s la firma: Antonietta e Ges . Mio caro Ges , oggi ho imparato a fare la O , cos presto ti scriver da me . Antonietta si rivolge a Ges e a Maria con tenerezza confidenziale. Le sue letterine termineranno sempre con abbracci, carezze, baci rivolti a suoi destinatari celesti. E di questa tenera confidenza sono testimoni anche le suore, quando non poche volte hanno visto la bambina prima di uscire dalla chiesa, avvicinarsi al tabernacolo ed esclamare: Ges vieni a giocare con me! . Lo scriver anche nelle letterine desiderando di averlo sempre vicino: Caro Ges , domani vieni a scuola con me .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *